LUCARDA

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Zona sottoripa, tra una gastronomia e l’altra, resiste Lucarda 61, abbigliamento per il lavoro, frequentato in passato da Gilberto Govi che pare inventasse i suoi personaggi e le sue gag osservando e, in qualche caso, “importunando” gli avventori.

Adesso in questa zona ad animare i portici ci sono anche uomini e donne di paesi lontani con le loro bancarelle improvvisate. Cinesi, senegalesi, maghrebini si dividono la strada e i turisti.

Ma Lucarda ha tutto un altro stile, classico e inconfondibile. Chiunque cerchi un abbigliamento da vero lupo di mare non può resistere alla vetrina di Lucarda, e noi genovesi si sa…il mare ce l’abbiamo proprio nel sangue.

LE IMMAGINI DELLA NOSTRA INVASIONE!



I commenti sono chiusi.